Dicono di noi

Gabriella Lirussi
Panificio Lirussi

Renato Bosco e Samantha Verzini
Pizzeria Saporè – San Martino Buon Albergo (VR)

Enzo Cragnolini
Panificio Pasticceria Cragnolini – Gemona del Friuli (UD)

Atenaide Arpone
Italian Gourmet

Maura Toninato
Panificio Toninato – Monfalcone (GO)

Piero Zerbin
Pasticceria Mosaico – Aquileia (UD)

Chiara Picotti e Giuliana Ganzini
Hotel Suite Inn – Udine

Daniele Marseu e Gabriella Zanone
Gelateria pasticceria bar “Il Paradiso dei golosi” – San Pietro al Natisone (UD)

Stefano Venier
Gelateria Arte Dolce – Spilimbergo (PN)

Ho incontrato Filippo Scarponi solamente cinque anni fa, ma mi sembra di conoscerlo da molto più tempo.

Se è vero che nell’arco della nostra vita si incontrano delle figure che poi verranno prese come riferimento, sicuramente nel mio percorso professionale è stato fondamentale. E’ riuscito a farmi porre delle domande che mi hanno portato a fare delle scelte lavorative diverse che nel tempo si sono rivelate giuste e migliorative per la mia professionalità.

Diretto,deciso ma allo stesso tempo rassicurante è riuscito a tirare fuori le doti che da solo non sarei stato in grado di poter esprimere.

Infine, credo che nel mio lavoro (pasticceria) la formazione di un professionista non passi solo attraverso la conoscenza delle ricette, ma si ottenga con l’equilibrio, da raggiungere nel tempo, incontrando persone come Filippo.

Colgo questa occasione per dirgli una cosa sincera, che non riuscirei forse a dirgli di persona:
GRAZIE FILIPPO.

Andrea Fiori

 

Salve sono Federico Busetta e da 10 anni conosco Filippo Scarponi. Come formatore da quando ha iniziato con me a formarmi sul lavoro di venditore e’ molto cresciuto; inizialmente mi ha insegnato ad ascoltare le persone e a farsi accettare, questo per un venditore e’ la base della vendita, e lo ha fatto in modo molto scrupoloso e professionale; poi negli anni ha fatto molta formazione e da un po’ di anni i suoi corsi di formazione inerenti alla vendita Irinox sono ancora più performanti, chiari e allo stesso modo semplici da capire.

Oggi, come formatore, lo ritengo molto capace e completo.

Federico Busetta

 

 

Di Filippo Scarponi ne penso molto bene, sia come  persona che come formatore, molto capace di trasmettere concetti , motivare e far ragionere i suoi interlocutori.

Mi bastano infatti poche righe per espimere tutta la mia stima e riconoscimento per le sue capacità di formatore.

Michele

 

Caro Filippo,
il percorso affrontato con te in questi mesi è stato strano. Il primo incontro per esempio è stato un po’ “traumatico” o meglio “forte” perché mi sono ritrovata in piedi al centro di un cerchio di persone tutte impegnate ad ascoltare me, e non mi ero mai ritrovata in una situazione del genere…mi sentivo a disagio, in imbarazzo, non trovavo le parole per rispondere alle tue domande, solo dopo ho realizzato l’importanza di questo nuovo esperimento, perché mi hai fatto capire che quelli attorno a me non erano lì per giudicarmi, e quindi era inutile essere ansiosa o intimorita da persone che volevano semplicemente ascoltarmi e aiutarmi. Incontro dopo incontro mi hai sempre dato delle cose su cui riflettere, degli stimoli importanti per agire e smettere di aspettare…per migliorare il mio metodo di studio, per pormi degli obiettivi e trovare la forza e i mezzi per poterli realizzare al meglio.

Erika Affede

 

 

Ho avuto la fortuna di conoscere Filippo Scarponi circa 12 anni fa.

Parlo di fortuna, perché oltre a mettermi in contatto con aziende di primaria importanza nel settore, mi ha permesso di cambiare il mio modo di essere venditore.

Il suo lavoro con me è stato molto importante, perché mi ha prima permesso di credere nei miei mezzi, facendomi pensare che fosse facilmente realizzabile ciò che facile non è, e successivamente ha iniziato un processo di formazione molto complesso riguardante la vendita del valore.

Entrando nel merito delle sue qualità di formatore, potrei dire che è senza meno un insegnante preparato e scrupoloso, in quanto ha sempre dimostrato di avere ampia conoscenza della materia trattata, sia per quanto riguarda la teoria che la pratica.

In particolare riesce ad essere molto incisivo nei momenti in cui chi apprende deve fare un piccolo salto di qualità per poter proseguire il suo cammino.

La sua miglior qualità di formatore è senza meno quella di riuscire a rendere semplici le cose, e di conseguenza di poter far accedere chiunque alla formazione, siano essi principianti che persone che già conoscono la materia ed hanno bisogno di approfondimenti.

In poche parole, con Filippo Scarponi alla formazione, il risultato è assicurato!

Massimiliano Paglialunga

 

Filippo Scarponi è stato un incontro importante nella vita professionale e anche in quella privata.

Al tempo ero responsabile commerciale dell’azienda in cui lavoravo (Osra Lombardia):  il gruppo dei funzionari commerciali era aumentato e servivano competenze nuove, capacità di risvegliare la motivazione e la capacità di fare gruppo.  Si era reso necessario affrontare cambiamenti difficili.

Solo una grande professionalità, metodo  e una forte passione per il proprio lavoro possono fronteggiare situazioni molto stressanti e difficoltose che spesso le aziende si trovano a dover affrontare senza avere la giusta preparazione.  Tutte queste componenti “professionali” se non sono però sorrette da una buona dose di fermezza, pazienza e umiltà rischiano di rivelarsi inefficaci.

Tutto questo mix la nostra azienda lo ha trovato attraverso gli incontri che mensilmente abbiamo fatto con Filippo Scarponi  per più di un anno. I risultati si sono visti già strada facendo ma soprattutto al termine si sono rivelati strategici per la nostra organizzazione.

Spero di essere riuscita a rispondere alla domanda e di aver sintetizzato in poche  righe quanto per un ‘azienda e’ importante la  formazione se fatta con professionalità da un valido   formatore/comunicatore.  E visto che le aziende sono fatte da persone e’ inevitabile che questo tipo di arricchimento diventa anche un patrimonio per la vita privata. Almeno per me e’ stato così.

Antonella Vercellotti

 

Premetto che, a mio avviso, essendo la formazione in generale la condivisione di esperienze quindi un mix tra reale vissuto, capacità comunicativa e di interazione soprattutto con il singolo individuo il tutto condito da una buona dose di qualità umane , ritengo in tutta sincerità che l’esperienza della conoscenza e del percorso fatto con Filippo Scarponi abbia influito significativamente sulla mia crescita professionale e non solo.

Riconoscendogli peraltro merito di aver contribuito a rafforzare in me la consapevolezza delle mie capacità e qualità come elemento caratterizzante del mio modus operandi.

In sostanza mi ha insegnato a trarre il massimo dalle mie doti migliori.

Persona che certamente stimo e reputo professionista.

Luigi Zottola

 

Ciao Filippo… è difficile così su due piedi poter immagazzinare tutto quello che ho provato e imparato durante le nostre lezioni…è stato bello come sei riuscito a tirare fuori il lato più intimo e riservato di ognuno di noi,ho riscoperti molti fra i miei amici di classe!

Molto significativo è stato anche per me il dover fare i conti con me stessa e i miei desideri,ogni volta che ci siamo incontrati mi hai stimolato in questa ricerca della mia realizzazione personale e della mia felicità…penso di aver imparato a essere più seria e leale verso me stessa e di aver anche capito che ponendomi degli obiettivi posso raggiungere ogni risultato che davvero desidero!

Ilaria Bonmarito

 

Dunque, siamo arrivati alla fine di un percorso che è durato non so quanti mesi di preciso.

Oddio, ora che ho visto… solo da dicembre? A me pare che sia iniziato a Settembre. Ma bando alle ciance.

Se ripenso a tutto il corso in generale, sinceramente mi sento fortunata ad aver deciso di partecipare. Inizialmente ero molto indecisa – le mie solite p.m., quando devo decidere se intraprendere o no una nuova attività. Mi andrà di frequentarlo? Sarà pesante? Sarà utile? Sarà uno spreco di tempo? Fatto sta, che quando prendo un impegno, lo prendo seriamente. E siccome mi sembrava interessante, ho deciso per il sì. E devo dire che la spinta me l’hai data tu all’assemblea d’istituto, perché mi sembravi un tipo simpatico. Ho pensato: “Mi sta simpatico”. Alla peggio, non mi annoio. E infatti così è stato (doti profetiche).

E non è stato per niente inutile, anzi: ogni incontro mi sembra uno spazio che posso dedicare solo ed esclusivamente a me stessa e a ciò che sento veramente dentro. Non ha migliorato i miei problemi di autostima (il grosso di quelli li avevo già risolti per conto mio in passato), non ha sconfitto la paura (quella rimarrà, credo, fino al giorno prima)… ma, mentre prima non avevo nessuna fiducia nel fatto che io potessi arrivare a 100 e superare gli esami nel modo migliore (secondo me) e nemmeno ci speravo, perché non volevo rimanerci male nel caso il mio desiderio non si fosse avverato, ora mi sto impegnando per raggiungere quell’obbiettivo :). Forse non è l’impegno più costante del mondo, però… meglio, vuol dire che ho ancora un margine di miglioramento ben definito! E poi mi impegno quel tanto che mi consente anche di svagarmi se non ce la faccio più a studiare. Mi ha riempito di entusiasmo per questa sfida.

Quindi, ci tenevo a dire: grazie.

Martina Cafarella

Lascia la tua testimonianza

Inviami la tua opinione e sarà pubblicata nel sito Ricettadellericette.com. Grazie

Il tuo nome e cognome

La tua email

La tua Testimonianza

Con l'invio della richiesta contatto acconsenti e dai autorizzazione al trattamento dei tuoi dati personali e dati tecnici (indirizzo IP) ai sensi della normativa vigente. Il tuo indirizzo e i tuoi dati personali verranno utilizzati esclusivamente per pubblicare la tua testimonianza sul sito ricettadellericette.com. I dati verranno conservati e trattati come indicato nelle condizioni generali di servizio e della privacy.