7 su 10 vogliono essere imprenditori…

La prospettiva dei giovani viene ancora una volta confermata: moltissimi di loro – 7 su 10 in questo caso – vogliono diventare imprenditori, non solo ottimi professionisti.

Per esserlo si mettono in gioco nei percorsi formativi che sono offerti dalle scuole professionali: in Castalimenti, dove è stata scattata la foto, o altrove in altre parti d’Italia, la prospettiva è appunto quella di costruire il professionista e l’imprenditore in grado di confrontarsi con il mercato, sia nazionale che internazionale.

Bella sfida!

Gli allievi, le ragazze e i ragazzi che partecipano, mettono il loro impegno e  la curiosità necessaria per apprendere tutte le conoscenze e le tecniche fondamentali per costruire un prodotto/servizio di qualità e per soddisfare la loro clientela. Hanno la consapevolezza che le sole conoscenze merceologiche, fisiche, chimiche, o le tecniche e i procedimenti per la realizzazione di un ottimo prodotto non sono i soli requisiti indispensabili per avere il successo imprenditoriale che si aspettano. Di conseguenza si impegnano moltissimo per essere un “Gelatiere a 360°”.

Sì certo, non è facile. Essere un professionista e un imprenditore eccellente richiede molta passione e molto sacrificio e se entrambi i requisiti non sono ben presenti tra motivazioni personali si rischia di naufragare alle prime difficoltà. Una volta i “Mestieri del Gusto” erano considerati molto più “manovali” che “intellettuali”: bisognava saper fare e per apprendere era sufficiente andare a bottega da qualche maestro esperto.

Oggi il mercato, il cliente chiede un nuovo tipo di Artigiano del Gusto. Oltre al saper fare, ha necessità di saper creare, saper ascoltare, saper comunicare con i propri collaboratori e con i clienti. Fare un buon gelato è indispensabile, così come lo è saper creare nuovi gusti, nuovi format di presentazione, nuove occasioni di consumo, ecc.

I giovani lo sanno benissimo e partecipano entusiasti ai percorsi formativi studiati apposta per coniugare la manualità, la creatività, l’etica, l’estetica e l’imprenditorialità. La Castalimenti è senza dubbio la scuola all’avanguardia per la formazione professionale; non è un caso che i percorsi formativi siano costantemente aggiornati sulle esigenze dei clienti e dei futuri Artigiani del Gusto.

La qualità della formazione si riconosce dai risultati che ottiene e quella della Castalimenti ha raggiunto livelli eccellenti. Le ragazze e i ragazzi sono lì a testimoniarlo. Grazie.

0